Seleziona una pagina

Concorso d’idee – Rotterdam Call

Descrizione Progetto

La città di Rotterdam è una delle metropoli europee più importanti, sede di uno dei porti più importanti del mondo e soprattutto è definita come una delle “capitali” dell’Architettura contemporanea.
Il lotto di progetto è situato alla fine di un importante asse perlopiù ciclopedonale, in un quartiere in espansione, sede di diverse notevoli architetture, tra le quali spicca sicuramente il Markthal dello studio MVRDV.

La collocazione del lotto e la “presenza “del grande asse ciclopedonale dettano i canoni compositivi del progetto. Di fatti, il cardine dell’idea progettuale è quello di non interrompere l’asse, ma di continuarlo e caratterizzarlo ulteriormente. 
Concettualmente l’edificio è immaginato come un grande volume che viene attraversato e perforato dall’asse centrale, generando due edifici, separati solamente da un corridoio. Un gioco di pieni e di vuoti ne definirà ulteriormente la forma, dando un senso di continuità a quanto pensato in planimetria.

In linea con i dettami del concorso, la natura gioca un ruolo fondamentale. Infatti, il “corridoio” centrale è caratterizzato da un breve corso d’acqua che è un richiamo ai tipici canali olandesi, questo è fiancheggiato da piccole aree verdi alberati che rendono decisamente suggestivo il passaggio all’interno dell’area. Come detto, la natura svolge un ruolo cardine nella definizione della forma, infatti tutti i vuoi del progetto sono “colmati” da corti verdi, isolando l’utenza dal caos cittadino, immergendolo difatti in un’oasi urbana. I cortili verdi sono pensati per un uso semi-privato, quindi accessibili a tutti. Tutte le coperture sono pensate come tetti-giardino.

L’involucro esterno è pensato come una sorta di specchio, infatti è rivestito con un particolare vetro riflettente, che non consente di vedere al suo interno, ma permette la visuale verso l’esterno. Tale soluzione è pensata per integrare il volume all’interno del tessuto urbano. Infatti esso, riflettendo le facciate degli edifici adiacenti, non si pone in maniera invasiva, ma comunica con il contesto, valorizzandolo. Internamente invece l’edificio sarà totalmente rivestito da laterizi di colorazione marrone, in linea con i colori e le tecniche costruttive della zona.

Il risultato della progettazione è quindi un complesso residenziale, di cinque piani più uno sotterraneo. Il piano sotterraneo, accessibile dai prospetti est ed ovest, ospita i parcheggi riservati ai titolari delle attività commerciali e, ovviamente, ai residenti del complesso e qui vi sono anche i tutti i locali tecnici a servizio della struttura; il piano terra ospita invece i locali commerciali, in particolare bar e pub, è pensato come un luogo d’incontro sia giornaliero che serale. I restanti piani sono prettamente residenziali con, come già accennato, cortiletti interni verdi accessibili a tutti. Gli appartamenti sono di diverse metrature e, i più grandi, sono disposti a duplex. Inoltre, nel penultimo piano di entrambe le strutture, sono collocati due lounge-bar. Collocati in una posizione suggestiva.

 

Team Leader
Arch. Oscar Vignone
Componenti Team
Arch. Alessandro Nasuti
Data
Aprile 2020
Luogo
Rotterdam
Lavoro
Progettazione architettonica
Modellazione BIM
Render fotorealistici
Impaginazione

Tavola

Modello

Render